Assegno di cura, liquidazione più veloce
Mercoledì, 01 Luglio 2020 10:45
I team di valutazione del grado di non autosufficienza per l’assegno di cura da metà giugno sono nuovamente attivi su tutto il territorio altoatesino. A causa dello stop delle visite domiciliari imposto dallo stato di emergenza da Covid-19, 1.400 richieste presentate però sono ancora in attesa di risposta. Per tale ragione la giunta provinciale ha approvato tre nuove disposizioni che riducono i tempi di attesa e garantiscono ai cittadini un accesso più rapido all’assegno di cura. E' stata inoltre introdotta la possibilità di individuazione del livello assistenziale tramite intervista telefonica con videochiamata e tramite questionari. Nel 2019 si sono avvalse di questo benefit 15.536 persone per un importo liquidato di 229,2 milioni di euro.
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.