Minaccia la fidanzata con un coltello e poi la picchia con calci e pugni
Giovedì, 10 Settembre 2020 10:20
Ha fatto irruzione nella casa di alcuni parenti della sua ragazza, minacciandola con un coltello. Poi, una volta raggiunto dai carabinieri, ha dato in escandescenze anche con i militari. Un ventisettenne di origine tunisina è stato arrestato dopo aver terrorizzato la sua compagna e i suoi familiari. L’allarme è scattato verso mezzogiorno, quando da un’abitazione di via Piave è arrivata una chiamata al 112: una giovane chiedeva aiuto, riferendo di essere stata aggredita.
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.