Reddito di cittadinanza senza requisiti, 2 casi a Merano
Martedì, 15 Settembre 2020 13:17
Ha continuato a percepire il reddito di cittadinanza anche durante la detenzione in carcere, ad un certo punto però è finito nel mirino dei controlli della compagnia di Merano della Guardia di finanza che ha così messo fine all'illecito. L'uomo non aveva comunicato all'Inps il proprio stato detentivo, incassando così 600 euro ai quali non avrebbe avuto diritto. Le Fiamme Gialle hanno individuato e denunciato alla procura della Repubblica anche un ristoratore operante nel meranese che ha richiesto e ottenuto, nel periodo giugno 2019-gennaio 2020, 5.400 euro a titolo di reddito di cittadinanza, nascondendo gli utili effettivamente conseguiti dall'attività di impresa.
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.